Primi di marzo, per la Juve è già tempo di programmare la nuova stagione.
Bisogna dirlo, sarà molto complicato, viste e considerate le tante incognite, a cominciare dall’allenatore. Chi sarà ceduto? Chi confermato?
Provo a ipotizzare i possibili scenari, partendo da alcune certezze.

Giocatori da cedere

I primi della lista sono senza alcuna ombra di dubbio Khedira e Douglas Costa. A malincuore, nel caso del brasiliano.
Il loro storico infortuni lo conosciamo tutti ed è a dir poco imbarazzante, e con l’aumentare dell’età difficile che le cose possano migliorare. In questa stagione entrambi sono ancora sotto la soglia dei mille minuti giocati, davvero poco. Al netto degli stipendi, sono un lusso che la Juve non può più permettersi.
Prima regola, cedere chi non è affidabile!
Questione terzino destro. Cuadrado, De Sciglio e Danilo in tre non ne fanno uno buono, per motivi diversi. De Sciglio è un giocatore mediocre, per giunta sempre infortunato; Danilo è un altro che non convince; Cuadrado un po’ confusionario, fuori ruolo, over30. Almeno due di questi andrebbero mandati via per prendere un top nel ruolo.
Discorso Rugani. Giocatore integro, buona riserva. Deve capire cosa vuole fare da grande: classe ’94, ha tutta la carriera davanti. Se vuol fare il titolare deve andare via, se si accontenta della panchina può rimanere. A lui la scelta. Che sia definitiva!
Ultimo della lista, questioni economiche e anagrafiche, Gonzalo Higuain. Sono felice che sia tornato, non ci si poteva lasciare in quel modo, ora però bisogna mettersi l’anima in pace e aver coraggio di cambiare.

Giocatori da valutare, da rivedere

Come da premessa, ci sono molte questioni aperte. C’è da capire chi sarà l’allenatore il prossimo anno, poi va giudicato attentamente il rendimento di chi ha deluso.

Cominciamo dalla difesa. Bonucci e Chiellini hanno rappresentato le fondamenta del nostro ciclo vincente. Bisognerà capire come si evolveranno le cose nei prossimi mesi.
Come starà Chiellini? In quali condizioni lo vedremo? 36 candeline ad agosto, un crociato rotto e un passato pieno zeppo di infortuni muscolari. Rientrerebbe nella stessa lista di Khedira e Douglas, ma per questioni extra-campo, anche di spogliatoio (è pur sempre il capitano) un altro anno lo farà in ogni caso. Spero solo abbia la lucidità necessaria per capire quando farsi da parte.
Il futuro di Bonucci potrebbe essere invece legato all’allenatore. Rimane Sarri, arriva un altro tecnico? Difesa bassa, difesa alta? A oggi è impossibile fare una previsione. Credo comunque che anche lui resterà. Nonostante le dicerie, è il giocatore più utilizzato in stagione. Di certo, l’integrità fisica gioca a suo favore.
Passiamo al centrocampo. A parte Bentancur, sono tutti sotto la lente di ingrandimento. Matuidi per una questione tecnica, Rabiot e Ramsey per il rendimento in campo non all’altezza dei loro stipendi, infine Pjanic che compirà 30 anni il prossimo mese.
Oltre all’allenatore e al sistema di gioco, bisognerà capire soprattutto che tipo di offerte arriveranno. Se arriveranno. Qualora fosse possibile inserire qualcuno come contropartita (per arrivare a un “pesce” più grosso) la dirigenza ne approfitterebbe senza batter ciglio.
Almeno uno di questi 4 va assolutamente ceduto per liberare un (altro) posto in lista Champions.
Piccola nota, per cui io stesso forse mi pentirò: Matuidi di questo gruppetto è l’unico che corre. Attenzione!
Ultimo della lista, non poteva mancare, Federico Bernardeschi.
È davvero difficile valutare la sua stagione. Molti tifosi non lo vorrebbero più vedere in campo, io però continuo a stare dalla parte di chi lo difende. Più volte ho spiegato i motivi e li riassumo in breve.
Ha giocato tutta la stagione fuori ruolo, correndo per Ronaldo e Dybala (o Higuain). Giocatore “devastato” da un punto di vista mentale, ma essendo giovane ed uno dei più sani fisicamente, potrebbe ancora dire la sua. Magari nel suo vero ruolo, una volta per tutte.
Vi riporto una statistica a dir poco sorprendente: se ci fate caso tutte le sconfitte sono arrivate dopo il suo “panchinamento” a dicembre. Lo so, sembra assurdo. Il calendario con i risultati potete consultarlo voi stessi.
Chi mi conosce sa che detesto i discorsi sull’equilibrio tattico, ma finché giocavamo con il 4312, con Matuidi e Bernardeschi titolari, eravamo sì brutti da vedere, ma almeno avevamo due che correvano per quattro. E in questi giorni, con il ritorno della Champions, quante volte avete sentito parlare di corsa e intensità?
Discorso portieri, non mi interessa.

Giocatori da confermare

Sicuramente de Ligt, Demiral, Alex Sandro, Bentancur e Dybala. So bene che il rendimento del brasiliano non sia stato stratosferico fin qui, ma va ricordato che sta giocando tutte le partite. L’ideale sarebbe affiancargli un terzino giovane di prospettiva (Pellegrini il primo della lista). Ricordo che è uno dei giocatori più sani, e batto ancora su questo punto: prima cedo chi è inaffidabile fisicamente, poi si ragiona sul resto della rosa.
Intoccabile Cristiano Ronaldo.

Questo è il quadro delle certezze, tra giocatori da cedere e da confermare.
Per quanto riguarda gli altri, possiamo solo aspettare. E osservare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...