Sarà la quarantena, sarà la mancanza di partite, di calcio, l’astinenza da adrenalina, gioia. Sarà la nostalgia…
Questa notte sono andato a (non) dormire con un pensiero in testa, un lontano ricordo.

La prima Juve di Cristiano, una delle formazioni più belle degli ultimi anni, almeno stilisticamente. Era il pomeriggio del 18 agosto 2018, si giocava a Verona contro il Chievo, vittoria 2-3 in rimonta.

Premessa. Sappiamo tutti che Sarri ha altre idee, più o meno. Oggi però voglio lasciami andare al ricordo, a questo mio desiderio di vedere almeno una stagione Cristiano Ronaldo prima punta. Non alla Icardi, ovviamente. Nessuna posizione fissa in area, ma più libero, di svariare, di scambiarsi di posizione con i compagni.
Un 9 moderno, completo, unico!

Pro e contro

Nessuno mi toglie dalla testa che Ronaldo, in un sistema di gioco simile, può allungare ulteriormente la sua carriera di qualche anno. Un po’ alla Totti, oserei.
E aggiungo, nessuno può convincermi che il miglior “9” al mondo non sia lui.

Nello specifico, adottando questo 442/4231, Dybala tornerebbe nel suo ruolo naturale. Un po’ seconda punta, un po’ trequartista.
In mediana, l’ottimo Bentancur non avrebbe problemi a trovare posto, mentre al suo fianco o recuperiamo Rabiot o si torna sul mercato. Per come la vedo io, posso sbagliarmi, l’unico modo per salvare l’acquisto del francese è schierarlo interno di un centrocampo (classico) a 4. In un centrocampo a 3, da mezzala non mi ha convinto, mentre da vertice basso andrebbe provato.
Sul lato destro, possibile alternanza D. Costa-Kulusevski; mentre a sinistra…

In ottica mercato, l’esterno di sinistra diventerebbe l’acquisto più importante, quello da non sbagliare. Magari un piede destro, che dia equilibrio, ma che sappia anche inserirsi centralmente quando Cristiano si sposta sulla fascia. Nomi interessanti ce ne sono.
Vi potrà sembrare una formazione squilibrata, ma in fin dei conti è un normalissimo 4411 in fase di non possesso. Addio maledetta asimmetria!
Certamente gli esterni hanno un ruolo fondamentale. E vi prego, vi scongiuro, non ditemi “Cristiano la prima punta non la fa”. Non ragionerò mai con delle posizioni fisse in campo. Mi interessano i compiti, e straordinariamente importanti sono i compiti di chi gli gioca accanto.

Con Ronaldo punta di movimento non avrei bisogno di andare a comprare un “9” che mi faccia il titolare. Sarà sufficiente una riserva. Priorità diventa l’esterno, magari ne gioverebbe anche il centrocampo.
Qui mi sorge un dubbio: se Cristiano e Paulo, come sembra, saranno i due titolari dell’attacco di Sarri il prossimo anno, chi o cosa servirà per completare una volta per tutte il reparto? Un 9 alla Icardi? Il tridente pesante sapete già che lo vedo male. Un trequartista che attacchi l’area? Un’ala? Un “equilibratore”? Ne riparleremo.

Cos’altro dire… Niente. Nell’attesa che tutto ritorni alla normalità, voglio solo poter fantasticare sulla mia Juve e il suo numero “9”, che per nostra fortuna è anche il più forte del mondo: Cristiano Ronaldo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...