Sassuolo-Juventus: domande e risposte

Il giorno dopo. Nuovo format! Domande (vostre, mie) e risposte.

1) Perché Rabiot e Dybala non sono partiti titolari?
Lunedì c’è la Lazio, partita ancora più importante, rientra nella logica delle rotazioni. Questo è ciò che ho pensato ieri. Fa ridere che Rabiot fino a 10 giorni fa veniva insultato ai livelli di Bernardeschi, mentre ora sembra diventato il salvatore della patria.
Detto questo, sarei partito con i migliori nel primo tempo, poi al massimo avrei gestito il secondo. Ma non decido io, per fortuna.

2) Il domandone, perché Matuidi e Bernardeschi titolari?
A me sembra di una ovvietà estrema. Se Sarri che ama alla follia uno come Douglas, non lo schiera mai titolare, un dubbio non vi viene?
Il discorso comunque è semplice: nessuno dei nostri attaccanti ha caratteristiche fisiche e psicologiche per fare un buon pressing per 90 minuti. Ronaldo perché è Ronaldo, Higuain perché è Higuain, Dybala perché è Dybala. Tutte le scelte a centrocampo derivano dalle caratteristiche dei nostri attaccanti. Sono figlie dell’attacco!
Aggiungiamoci che la rosa è quella che è, e il mercato è chiuso… inutile stressarsi l’anima ogni singolo giorno. Ora è così. Ci sono giocatori fantastici in fase di possesso e osceni in fase di non possesso, altri al contrario vanno bene in fase di non possesso e fanno pietà quando abbiamo noi la palla.
Non abbiamo giocatori completi, totali, in rosa. Non uno! Nemmeno Bentancur. Questo è quanto. Gente come Vidal e Pogba, eccellenti in entrambe le fasi, non ne abbiamo. Fatevene una ragione. Io aspetto Paratici…

A febbraio scrivevo:
“Come si può pretendere pressing e baricentro alto se giochi con 3 attaccanti che non pressano? Passa Ronaldo per ovvi motivi, ma gli altri due per forza di cose devono essere INTEGRI e fare il loro dovere.”
Togliamoci dalla testa una volta per tutte il pressing alto con dei giocatori che trotterellano in campo. Quei 3-4 “poveri stronzi” in rosa che hanno il pressing nelle gambe vengono poi massacrati ogni partita. Così non va bene. Non si va da nessuna parte.
La faccio semplice: il bel gioco non nasce dal nulla. Nel Napoli Insigne, Mertens e Callejon aiutavano tutti e 3! Per 90 minuti. Allan e Hamsik non erano mai fermi.
Il Barcellona aggrediva immediatamente il portatore di palla. La cosiddetta regola dei 7 secondi. Tutti dovevano partecipare al recupero del pallone, poi con il possesso recuperavano le energie. Non parliamo del Liverpool.

Ci sarebbe anche la fase di transizione, positiva e negativa, ma sorvolo, perché altrimenti l’articolo viene lungo 62 pagine.

3) Domanda mia: Perché Chiellini titolare dopo 11 mesi? Non era meglio inserirlo l’ultima mezzora?
Probabilmente non era la soluzione migliore. Dubito, ma mi fido.

4) Sarri ha colpe?
Voi non potete immaginare quante critiche io gli faccia ogni giorno. Passo per sarrista, ma in realtà a me interessa altro.
Sarri pur con i suoi limiti, oggi è poco accusabile. Come già accennato, contro il Sassuolo sarei partito con i migliori, ma resta il fatto che l’allenatore ha in mano una squadra logora: vi ho parlato mille volte dei tanti over30, troppi, e delle “ricotte scadute” da cui bisogna per forza di cose dare il via alle cessioni.

Problemi che deve affrontare Sarri:
Chiellini crociato;
Demiral crociato;
Rugani non allaltezza;
De Sciglio terzino jolly sempre assente;
Khedira morto;
Pjanic insulso in fase di non possesso;
Berna e Matuidi che fanno solo corsa (eppure ieri Berna 2 passaggi chiave, non sfruttati da Rabiot e Ronaldo);
Ramsey mistero;
Rabiot a intermittenza;
Costa che dura mezz’ora;
Higuain che dura 20 minuti.

Aveva ragione Allegri? Per me no, avrebbe tenuto altri giocatori logori come Mandzukic (oltre i Khedira, De Sciglio, ecc) e non sarebbe cambiato nulla.

5) La difesa prende troppi gol?
Certo, ma sono numeri sballati dalla situazione. E dai limiti della rosa appena elencati. Mi sembra pure banale scriverlo e vedo che invece serve.
Tre mesi di stop, chiusi in casa, si gioca a giugno-luglio, ogni tre giorni. Parlare di Zeman o porcherie simili fa di voi persone stupide. A oggi siamo la seconda difesa insieme alla Lazio, dietro l’Inter che ha subito un gol in meno (ma gioca stasera). In compenso l’attacco ha superato la Lazio.

Questa era la classifica delle ultime 5 partite giocate, prima di ieri sera. Milan, Atalanta, Sassuolo. Abbiamo affrontato le 3 più in forma, una dopo l’altra.

Adesso testa alla Lazio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...