Scopriamo i giovani talenti della Ligue 1!

Ricominciano i campionati, si riparte con la Ligue1!
Scopriamo i migliori giovani under23 del campionato, senza dubbio uno dei più importanti per gli amanti dello scouting.

L’età media del torneo attualmente è di 25,1 anni,
Serie A e Liga registrano un 27,1;
la Premier 26,5;
Liga NOS (Portogallo) 25,8;
Bundes 25,3;
Eredivisie 24,4.
Come potete notare, la Ligue1 è seconda tra i principali campionati europei.
A titolo informativo, Belgio e Austria hanno un valore di 24,9.

Come per l’articolo sulla Bundesliga, proporrò un quadro generale. Valutazioni, nuovi arrivi, gol!

Partiamo dai valori di mercato e rinfreschiamoci la memoria. Chi sono i giovani talentuosi già affermati nel 2020?

Primo ovviamente Kylian Mbappé, con un vdm che sfiora i 200 milioni di euro. Che ve lo dico a fare?
Secondo Houssem Aouar, che speriamo possa accasarsi presto a una certa squadra di Torino;
il terzo era Osimhen, e qui bravi quelli del Napoli;
in rampa di lancio Camavinga (Rennes), Ikoné (Lille) e Bruno Guimaraes (Lione) che abbiamo conosciuto in Champions League.

Parliamo di Eduardo Camavinga, franco-angolano del 2002, per lui prima convocazione in nazionale maggiore, la Francia campione del mondo!

Poco più di 30 presenze in Ligue1 e 4 in EL, ha già gli occhi di tutti i grandi club addosso. Il Rennes quest’anno ha pensato di consegnargli la maglia numero 10!

Altro profilo interessante, nato a Brooklyn NY ma canadese come Alphonso Davies (e coetaneo, del 2000), è Jonathan David, passato in estate dal Gent al Lille per 30 milioni circa! Ruolo trequartista.
Lille che si presenta sicuramente come una delle squadre più intriganti in circolazione. Oltre i già citati Ikoné (’98), J. David e l’ex Osimhen, c’è un altro ragazzo nato a New York che di cognome fa Weah. Parliamo di Timothy, figlio del grande George ex campione del Milan.
Un altro 2000, generazione pazzesca!
Poi, ancora, Boubakary Soumaré, centrocampista classe ’99, e il brasiliano Magalhaes che però dovrebbe passare all’Arsenal. Per i nostalgici, ecco Renato Sanches, ex Bayern, ancora molto giovane.

Età media di squadra 23,8. Tra le più giovani d’Europa e terza in Francia dietro a Nizza e Monaco, rispettivamente con 23,3 e 23,7.

A Nizza gli occhi sono tutti puntati sul talento cristallino Kasper Dolberg, ex Ajax, a cui si richiede il salto definitivo. Sembra aver iniziato con il piede giusto con una doppietta (ieri) alla seconda giornata. Attenzione però ad Amine Gouri (ancora 2000) ceduto dal Lione, a segno anche lui due volte, alla prima giornata contro il Lens.

Da segnare sul taccuino il nome Khephren Thuram, nato a Reggio Emilia nel 2001, 1,91m; fratello di Marcus nato a Parma nel ’97, attaccante del ’Gladbach. Ovviamente parliamo dei figli del grande Lilian Thuram.

Nel Monaco segniamo i nomi dei difensori Pavlovic e Benoît Badiashile, entrambi del 2001 più il centrocampista Tchouaméni, 2000.

Del Lione abbiamo parlato abbondantemente. Età media 24,5; sesta in Ligue 1. Aouar, Bruno G. e Maxence Caqueret, Juve e City ricorderanno. L’ultimo dei tre è quello che più mi suscita interesse (considerando Aouar in uscita). Sarò forse un po’ troppo entusiasta, ma mi ha ricordato un giovane Modric appena arrivato al Tottenham. Ah, ovviamente è del 2000!

Il nome che però scalda più di tutti i cuori degli appassionati di scouting è Rayan Cherki, classe 2003, franco-algerino come un certo Zizou Zidane.

È impressionante come la nazionale campione del mondo in carica abbia già così tanti possibili ricambi. Non solo Camavinga, Aoaur, Caqueret e Cherki della Ligue 1, ci sono poi tutti i gioiellini della Bundes, come Upamecano, Mukiele e Konaté del Lipsia, Diaby del Leverkusen, M. Thuram già ricordato, o Kouassi (2002) appena passato al Bayern dal PSG.
Per non parlare della Premier: Malang Sarr ha appena firmato per il Chelsea, lasciando il Nizza. Derby cittadino con Guendouzi e Saliba (2001) dell’Arsenal, arrivato dal Saint-Étienne.

Carrellata finale:
Kamara del Marsiglia;
Reine-Adelaide e Bard (2000) del Lione;
Ait Nouri terzino sinistro (2001) dell’Angers;
Dagba del PSG, che però ha davanti un certo Kehrer;
Simakan Strasburgo (2000);
Maouassa
terzino del Rennes;
Claude-Maurice e Maolida ancora Nizza.

Chiudo qui. Sicuramente avrò dimenticato qualcuno. Come sempre il bello è scoprire chi tra questi giovani talenti diventerà effettivamente un campione o un fuoriclasse assoluto. Qualcuno come Mbappé lo è già, qualcun altro potrebbe diventarlo molto presto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...