Parliamo di Federico Chiesa

Federico Chiesa alla Juventus: doveva succedere, è successo! Almeno così riportano i principali media.
Mettendo da parte la questione economica, cartellino e ingaggio, che ci interessa il giusto, parliamo di cosa può darci in campo il buon Federico.
Da un punto di vista tecnico, ma soprattutto tattico.

Conosciamo Chiesa. Giocatore che ha gamba, fame, buona tecnica; anche se dovrebbe alzare di più la testa, giocare con i compagni. Abile nel liberarsi nello stretto ed andare al tiro. Con entrambi i piedi.
Polivalente!

Si è parlato tanto di un impiego a “tutta fascia” sulla destra, come vice Cuadrado. In questo 442 che diventa 3412/21 dovrebbe essere il suo ruolo ideale.
Ma a me sinceramente viene un dubbio. Tanti soldi per una “riserva”, in una zona di campo dove comunque siamo coperti?
Va bene che è giovane, che Cuadrado ha 32 anni, però… Può fare solo questo?

Più volte alla Fiorentina lo abbiamo visto agire su tutto il fronte d’attacco. Alcuni dei suoi gol più belli nascono partendo da sinistra. A piede invertito, sfruttando il tiro da fuori. Sappiamo che può agire da seconda punta (ma qui con Ronaldo e Dybala è complicato), così come da esterno.
Attualmente abbiamo visto un certo Ramsey agire tra le linee come trequartista/incursore in fase di possesso, il quale poi scala da esterno sinistro in non possesso.
Chiesa potrebbe fare lo stesso ruolo, con una interpretazione diversa?
Diciamo più aggressiva, più “intensa”? Dal lato di Cristiano un po’ di garra non guasta.

Non sto dicendo assolutamente che giocherà lì, ma sono curioso di capire come Pirlo sfrutterà la rosa quando avrà tutti a disposizione.

Ipotesi: contro squadre che ti costringono a difendere per larghi tratti, che concedono spazi esponendosi al contropiede, potrebbe essere più utile un Chiesa di un Ramsey? Io direi di sì.

Avrei poi una suggestione. Forse una fantasia. Continuare ancora con questo 442/3412, ma con scalata “duplice”. Cioè, non solo a sinistra, ma anche a destra. Nella stessa partita! Alternando in pratica il terzino bloccato: una volta Danilo, una volta Sandro.
Probabilmente un po’ complicato da spiegare in un articolo. Giocando in questo modo abbiamo due incursori che sfruttano gli spazi lasciati da Dybala e Ronaldo, che come sappiamo amano svariare.
Risultato, una maggiore imprevedibilità offensiva.
Potete vederlo come un 4222 se preferite, dove il trequartista che si accentra libera lo spazio a uno dei due terzini.
Troppo lungo per il momento, ne riparleremo semmai con il rientro di de Ligt, che forse influenzerà più di tutti le scelte di Andrea Pirlo.

C’è poi l’idea del 4231 “normale”, chissà; Kulusevski, Dybala, Ronaldo, Chiesa

Suggestioni, ipotesi. Tanto da scoprire. Per me Chiesa non è solo un esterno destro, con lui le soluzioni in campo si moltiplicano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...